Legittima difesa

Share

On. Merlo: proteggiamo le vittime non i delinquenti!

Leer en español

Roma, mag. – “Il MAIE ha deciso di votare contro il provvedimento che sembra difendere più i delinquenti che le vittime”: lo ha dichiarato il leader del MAIE, Ricardo Merlo, in una nota dopo che l'Aula della Camera ha concluso l'esame della legge di riforma della legittima difesa.

“Non ha senso porre limiti temporali alla legittima difesa: di notte è legittima e secondo questo assurdo provvedimento di giorno invece non lo è. Per noi la difesa è sempre legittima. Inoltre, questo provvedimento esclude la colpa di chi si difende solo se viene provato che l’aggressore gli abbia causato un “grave turbamento psichico”. Cioè sarà un giudice a stabilire se la vittima (messa in pericolo vita e/o libertà personale o sessuale) sia stata sufficientemente turbata da reagire legittimamente … Assurdo.

Addirittura oggi Matteo Renzi, il segretario del PD, partito che oggi governa e che ha dato impulso a questo provvedimento, ha dichiarato che questa legge è un pasticcio! Cercando di mantenere la nostra coerenza, fondata non su un'ideologia ma sul più importante ragionamento politico "IL BUON SENSO", il MAIE ha votato decisamente contro un’ altra bufala di questa maggioranza.”

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form