Share

MATTEO SALVINI: “APPREZZO MOLTO IL LAVORO DEL MAIE PER GLI ITALIANI ALL’ ESTERO” 

 Roma, 26.09.2017: - L’incontro è oggi avvenuto a Montecitorio. Per la prima volta il leader ed europarlamentare  Matteo Salvini ha incontrato il Presidente del Movimento Associativo, Ricardo Merlo, per scambiare con lui opinioni sulla politica in Italia e sulla realtà degli italiani all’estero.

 “È stata una riunione interessante”, a detta del Presidente Merlo.” Salvini  è stato attentissimo ad ascoltare tutte le notizie che riguardano gli italiani all’estero e allo stesso tempo si è dimostrato sorpreso nello scoprire, ad esempio, che in una circoscrizione vastissima come quella di Bahia Blanca, in Patagonia, 70 mila connazionali sono assistiti da un Console e un solo impiegato di ruolo per le pratiche consolari.

Poi, quasi incredulo nel venire a sapere che per avere la cittadinanza (un diritto iure sanguinis) i discendenti di italiani residenti all’estero pagano di più di quanto pagano gli immigrati in Italia. Una cosa assurda! All’on. Salvini ho illustrato anche le potenzialità del progetto di rimettere in moto il Sistema Italia all’estero,  oggi totalmente abbandonato dal Governo."

  Il fondatore del Movimento Associativo ha  definito questa attenzione di Salvini come una disponibilità che, di per sé, potrebbe anche essere l’inizio di un discorso politico. "Gli ho espresso la mia convinzione che l’ unione del centrodestra darebbe più governabilità al paese; inoltre gli ho presentato i 10 punti che costituiscono il nostro programma per gli italiani all’estero."

Dal canto suo, Salvini ha dichiarato: " Apprezzo molto il lavoro del MAIE per gli italiani all’estero. Sono contento di  aver aperto un canale di dialogo con il MAIE, perché ho stima del suo Presidente e gli riconosco una grande capacità politica. Ricardo Merlo è stato il parlamentare estero più votato in tutte le elezioni: ciò dimostra il  lavoro serio sul territorio  e la sua credibilità, costruita attraverso un vero rapporto di vicinanza con la gente.”

Poi,  Salvini ha concluso, con una battuta: “Quando sarò al governo, per curare le montagne metterò un esperto di montagne e per curare gli italiani all’estero un esperto di italiani all’estero."

 

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form