Share

Luis Molossi: Corrado Bosco Coordinatore dei rapporti con le associazioni italiane in Brasile. Liliana Frenda: Il prof. dr. Antonio Aldo Chianello vice coordinatore  MAIE a Rio de Janeiro

coordinatori MAIE Brasile

Roma, 16 novembre 2017:- Sono appena state annunciate rispettivamente dal coordinatore nazionale, Luis Molossi, e dalla coordinatrice di Rio de Janeiro, Liliana Frenda, due nuove nomine nel coordinamento del Movimento associativo in Brasile. La prima è stata voluta dal coordinatore nazionale del Brasile Luis Molossi.

“Sono molto orgoglioso di annunciare che il dott. Corrado Bosco ha accettato la nomina di responsabile per il MAIE dei rapporti con le associazioni italiane in Brasile- ha dichiarato Molossi.- Bosco non ha bisogno di presentazioni. Ha un curriculum di tutto rispetto: esperto del mondo dell’emigrazione e dell’associazionismo da sempre, ha ricoperto nella sua vita la posizione di dirigente, nelle istituzioni e organizzazioni di emigranti,  che lo rendono un elemento prezioso per lo sviluppo delle relazionidel MAIE con il mondo dell’associazionismo italiano in Brasile. Calabrese di origini,  nato a Fu scaldo M arina (CS),  è stato membro del COIMIT, organismo precursore del Comites (di cui è stato Presidente a Rio), quindi Consigliere del CGIE, Presidente dell’Associazione calabresi di Rio de Janeiro, Presidente del CIM (confederazione degli Italiani nel Mondo) Consultore della Regione Calabria per i calabresi del Brasile.”

Corrado Bosco, nell’accettare la nomina, ha dichiarato:”Sono contento di partecipare alla crescita del MAIE in Brasile. Il MAIE rappresenta quello in cui credo, ma soprattutto condivido le posizioni del Presidente Merlo, in particolare, quando dice che è una vergogna consentire ad un italiano residente in Italia di essere candidato all’estero. Già abbiamo sopportato per molto tempo l’indifferenza e l’incapacità  dei politici italiani nelle questioni degli italiani all’estero. Che non vengano a cercare i nostri voti all’estero, ora. Non ne avranno!”.

La seconda nomina è stata effettuata dalla coordinatrice MAIE  di Rio, Liliana Frenda,  la quale ha scelto come suo vice, nella stessa circoscrizione carioca,  il prof. Antonio Aldo Chianello, un medico oftalmologo, di origini calabresi.  Il prof. Chianello è una personalità molto nota e stimata nella comunità italo-brasiliana;  Frenda ne ha fortemente sostenuto la nomina, presso il Presidente Ricardo Merlo, ottenendo il suo consenso. Di lui la coordinatrice MAIE di Rio  dice:" Dal padre, che in Italia aveva prestato servizio come Carabiniere,  ha ereditato l'attaccamento ai valori e i principi quali il rispetto della persona e delle istituz ioni, l& #39;onestà e l' amor di patria. Grazie ai sacrifici di suo padre e al suo personale instancabile impegno, dopo aver conseguito la laurea in medicina, è diventato professore oftalmologo nell'Università Gama Filho, a Rio. Attualmente Presidente dell' Ospedale Italiano, l'unico del  Brasile, è anche Presidente della ACIB (Associação Cultural Ítalo-Brasileira) che amministra, per conto del Ministero degli Esteri corsi di lingua italiana. E' Consigliere della Camera di Commercio Italo-Brasiiana e membro del Consiglio direttivo dell'alleanza degli Ospedali Italiani nel mondo, entità patrocinata da Ministero della salute, del lavoro, dell'industria e degli Esteri." 

Il Comandante Raffaele De Luca (MAIE Rio) , ha aggiunto: "Nessuno meglio di lui conosce la nostra comunità, sia perchè discendente di emigrati, nato in questo Paese, sia per motivi legati alla sua professione. Come figlio di emigranti riesce a comprendere le aspirazioni e le necessità dei nostri connazionali, cercando di risolvere i loro problemi attraverso il suo impegno personale, nel privato e all'interno delle istituzioni di cui è uno stimato dirigente." 

Da tutto il direttivo del Movimento Associativo Italiani all'estero e personalmente dal Presidente Ricardo Merlo al dott. Corrado Bosco e al Prof. dott. Antonio Aldo Chianello sono giunti i migliori auguri di buon lavoro.


Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form