Share

Ricardo Merlo:"La rete consolare così non resiste più. Bisogna fare gli investimenti necessari per far finire questa situazione precaria "

Roma, 8 dicembre 2017: - Continua la missione del Presidente del MAIE- MOVIMENTO ASSOCIATIVO ITALIANI ALL’ESTERO, in Brasile. In agenda una settimana di incontri con le istituzioni e con la comunità italiana nello stato di Espirito Santo. A ricevere l’on. Merlo in questo viaggio in Brasile che è partito da San Paolo, i coordinatori Bruna Spinelli, Antonio Laspro e Luciana Laspro. Con loro il Presidente Merlo ha incontrato esponenti dell’associazionismo locale con i quali ha affrontato diverse tematiche legate alla comunità italiana di San Paolo e ha parlato dell' imminente campagna per le elezioni politiche 2018.

La missione nello stato di Espirito Santo è iniziata martedì 5 Dicembre, a Vitória, dove l’on. Ricardo Merlo ha incontrato, insieme ai coordinatori Daniel Taddone (Recife e nordest), Thiago Roldi (Espirito Santo) e Liliana Frenda (Rio de Janeiro),  il Sindaco di Santa Teresa, dott. Gilson Amaro, per un pranzo di lavoro presso l’Osteria La Botte.Al termine Merlo ricevuto dal Presidente, dott. Dimas Rosi, ha effettuato  una visita al Circolo trentino e quindi all’archivio storico dello stato di Espirito Santo dove con il direttore, Cilmar Franceschetto, ha detto di aver trovato "tanta italianità".

Il 6 dicembre, a prima mattina, c’è stato un incontro con alcuni esponenti del mondo imprenditoriale e sindacale che desideravano conoscere personalmente il fondatore dell’unico movimento politico culturale, presente nel parlamento italiano, che si è sviluppato a partire dal Sudamerica in tutto il mondo. Merlo, sempre accompagnato dai dirigenti del MAIE Brasile, Frenda, Taddone e Roldi, ha risposto alle domande dei presenti sulla situazione politica italiana ma anche sulle possibilità di sviluppo di accordi bilaterali tra il Brasile e l’Italia e l’Europa.

Nella stessa mattinata di martedì, Merlo ha incontrato il vice governatore dello stato di Espirito Santo, Dott. Cesar  Colnago, cittadino italobrasiliano, e ha avuto l’onore di partecipare ad una seduta solenne dell’ Assemblea Legislativa dello stato, su invito dell’on. Luicia Toledo. Come parlamentare italiano ospite d’onore dell’Assemblea Legislativa, ha fatto anche parte del Comitato di presidenza successivo, in cui si è affrontato l’argomento dell’industria del turismo.

L’on. Ricardo Merlo è intervenuto spiegando l’importanza per l’Italia del turismo di ritorno delle famiglie italiane residenti all’estero.  "Riteniamo che sia indispensabile fare qualcosa per mantenere vivo il legame delle famiglie italiane emigrate con il proprio paese d’origine- ha dichiarato - ma anche di incrementare il flusso economico rappresentato dal turismo che favorisce l’economia italiana."

Infine, Merlo ha incontrato la comunità italiana presso il Club Italiano di Vitória. All’evento sociale hanno aderito più di 70 persone tra cui molti dirigenti di associazioni e istituzioni.Merlo ha ascoltato le richieste dei connazionali, per lo più preoccupati dai problemi legati alle file presso i consolati e alla mancanza di una presenza consolare in quella regione. Dopo, in una conferenza stampa il Presidente del MAIE ha dichiarato: "la rete consolare è al collasso. Bisogna cambiare tutto, soprattutto fare gli investimenti necessari per far finire questa situazione disastrosa."

La missione di Merlo continua. Le prossime tappe saranno Curitiba e Porto Alegre.

 

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form